La Musica Post-Moderna ha un cuore antico - Franco Ferrarotti

Questo libro continua e approfondisce l’analisi interpretativa offerta in “La funzione della musica nella società tecnicamente progredita”. Dopo l’abbuffata dodecafonica, si nota oggi un ritorno alla melodia. La tesi di questo libro è che il recupero della melodia costituisce la ripresa e la giusta, legittima rivalutazione dell’opera lirica italiana, archetipo della cultura mediterranea e anticipazione del sinfonismo classico e del cromatismo romantico. Con il ritorno al melodramma c’è il ritorno alla voce, al canto fisico, non trascritto, libero, affidato alle imprevedibili doti vocali del singolo cantante e quindi a rischio non scontato. Il “recitativo”, che Nietzsche detestava, è in realtà la radice del valore permanente del melodramma italiano. Gli stessi gorgheggi, già considerati capricci gratuiti delle vanità delle prime donne, sono la qualità specifica dell’opera italiana. Di qui, la geniale sintesi fra suono e immagine di Federico Gozzelino e la transizione della musica dal tradizionale ruolo ancillare dell’autonomia.
Prezzo:
20,00 €
Pagine 160 pagine
Formato 14x20,5 cm
Autore Franco Ferrarotti
Lingua/Language/Langue/Idioma/Língua/Sprache:
Italiano
Anno di pubblicazione 2010
ISBN 978-88-95894-59-1


Descrizione

EXTRA INFO

Contiene Compact Disc Musicale "Antologia 3" di Federico Gozzelino

Appendice di Federico Del Sordo